Tamboo Jazz & Blues Society

 

TAMBOO JAZZ & BLUES SOCIETY

Chicago Blues, Windy City Sound, Shouter’s Jazz Styles a Big Joe Turner, New Orleans Sound e un pizzico di jazz tradizionale … tutto questo è la peculiarità della Society.

Con il gusto e la passione per l’arte d’oltremare si forma come un film di Sergio Leone, questa brigata di musicisti, offre questi generi di musica ed animazione guidati dall’empatia che Sergio “Tamboo” Tamburelli sa creare con il pubblico.

Senza dimenticare le loro origini, ci sono ovviamente molte delle canzoni del repertorio jazz italiano che vanno da Lelio Luttazzi allo swing di Fred Buscaglione attraverso Natalino Otto.

Per fare questo, però, il buon Tamboo ha bisogno di avere dei musicisti al suo fianco per passare da un genere all’altro senza perdere di vista lo spettacolo, pronto per un assolo o un improvviso cambio di passo … … una band che si diverte con musica e fa divertire il suo pubblico senza mai risparmiarlo!

Tamboo Jazz & Blues Society sono:

Sergio “Tamboo” Tamburelli: Dagli anni ’90 attivo nel mondo della musica, conciliando le sue collaborazioni in TV con il Festival e concerti in tutte le parti d’Italia. Una voce profonda e graffiante e una passione per la musica e il teatro che l’hanno reso uno dei personaggi più “istrionici” della scena Jazz & Blues di quegli anni.

Alessandro Roveda – Armonica – Collaboratore di diversi bluesmen nazionali e leader di varie formazioni viene dalla scuola dei grandi armonicisti Blues che hanno reso famoso questo strumento.

Alessandro Balladore – Chitarra – Un chitarrista amatissimo per la sua versatilità che si muove tra Blues e Jazz con una tecnica che molti dei suoi colleghi invidiano. Ha suonato e suona in varie formazioni Jazz ed è quello che, all’interno della Society, gestisce il lavoro dei musicisti.

Jimmy Straniero – Contrabbasso – Collaboratore e musicista di Terlingo Sacchi Quintet e G. Comeglio Orchestra